Web agency brescia, Realizzazione siti web e App mobile - Ideattiva

Il blog di Ideattiva

Workplace: Facebook parla alle grandi aziende

Workplace: Facebook parla alle grandi aziende

Facebook pensa B2B e lancia Workplace, un’app pensata appositamente per aziende e totalmente scollegata dagli account personali di Facebook.

 

Workplace: cambia il tuo modo di lavorare

L’idea di Mark Zuckerberg che sta alla base del progetto Workplace è proprio questo: cambiare il modo di lavorare delle aziende.

Un progetto sicuramente ambizioso, ma con solide radici: Workplace è costruito con dinamiche social molto simili a quelle delle di Facebook, e ciò rende la nuova app assolutamente friendly e facile da digerire, ma con molte funzionalità appositamente pensate per piccole, medie e grandi aziende. Vediamo quali.

 

Workplace: le funzionalità che semplificano il processo aziendale 

Workplace si pone come un vero e proprio aggregatore di processi e strumenti attualmente spesso disgregati: e-mail, conference call, messaggistica aziendale, intranet oltre che le classiche sale riunioni e abbandono della propria scrivania per recarsi da un collega.

L’ambiente di Workplace si presenta come un vero tutt’uno: sono sufficienti pochi click per ottenere feedback istantanei, chiedere opinioni, sviscerare le urgenze. Le principali funzionalità di Workplace sono:

  • Gruppi: per discutere in gruppi, condividere topic con le persone giuste e pertinenti all’interno della tua azienda e prendere decisioni all’unisono;
  • Gruppi multi-company: per collaborare con persone appartenenti a un’altra realtà aziendale e che usano Workplace;
  • News Feed: per avere notizie fresche su ciò che ti interessa nel momento esatto in cui accade;
  • Chat di lavoro: sistema di instant messaging integrato per chattare con persone e avere feedback immediati;
  • Video live: trasmettere un video istantaneo e commentarlo;
  • Form di ricerca: per cercare risposte, vecchie discussioni o file;
  • Admin: console per gestire permessi, membri e attività.

 

Workplace: obiettivi dell’app 

Come anticipato, Workplace è studiata per semplificare i processi aziendali e gestire al meglio i flussi interni a un’organizzazione.

Troppe volte nel ciclo giornaliero di un’azienda si verificano disallineamenti nella comunicazione, si organizzano riunioni inutili o ci vuole troppo tempo per avere un feedback immediato. Con Workplace il team di Facebook desidera porre fine a tutto questo, favorendo il flusso di informazioni e facilitando i processi lavorativi anche per chi si trova spesso in mobilità.

 

Workplace: quanto costa 

A differenza di Facebook, Workplace non è gratuito, ma il costo è assolutamente abbordabile: la tariffa mensile varia in base al numero di dipendenti che usano l’app, e si va dai 3 dollari per user per aziende con fino a 1.000 utenti attivi mensilmente sino a 1 dollaro per user per aziende con organico attivo mensile su Workplace superiore alle 10.001 unità.

Sì perché Workplace si paga solo in base agli utenti attivi sull’app ogni mese, non sulla base dell’organico totale dell’azienda. Maggiori informazioni sui prezzi sono disponibili qui.

Per organizzazioni no-profits e istituti d’educazione, Workplace è gratuito: in questo Zuckerberg ha deciso di allinearsi con Google per il no profit.

Workplace non prevede banner pubblicitari ed è separato dall’account personale di Facebook: nessuno dei vostri colleghi saprà mai cosa pubblicate sul vostro profilo privato, se non lo desiderate.

02 novembre 2016