Web agency brescia, Realizzazione siti web e App mobile - Ideattiva

Il blog di Ideattiva

URL, title e description: cos’è più importante?

URL, title e description: cos’è più importante?

SEO, meta description, tag title, intestazioni, keywords, URL, slug… aiuto, che confusione!

Se vuoi fare il SEO o il copywriter non puoi permetterti di essere confuso: un po’ perché queste sono le basi del SEO Copywriting, un po’ perché altrimenti che servizi offri ai tuoi clienti?

 

SEO Copywriting: non solo scrittura 

Ci sono diverse visioni sull’efficacia o meno del SEO Copywriting. Al di là del singolo pensiero, in questo post vogliamo mettere in luce una cosa: occuparsi di SEO Copywriting implica una serie di accorgimenti che vanno al di là della stesura del testo. Tra questi accorgimenti rientrano l’ottimizzazione di URL, Title e Meta Description.

 

SEO Copywriting e URL

La URL che dai alla pagina ha un ruolo molto importante per il posizionamento della pagina stessa e dell’intero sito web.

Alcuni consigli relativi all’URL:

  • La URL non deve contenere accenti, parametri o caratteri specialI;
  • È preferibile avere una URL corta, di massimo 50 / 60 caratteri;
  • Evitare nelle URL i trattini bassi (underscore), che generano solo confusione;
  • La URL deve essere parlante e contenere parole capaci di far focalizzare subito il topic all’utente.

La URL è visibile nei risultati di ricerca: non siamo i primi e non saremo gli ultimi cui l’occhio cade sulla URL. Qualcuno ha di default una mente da tecnico e da programmatore. Tienine conto.

 

SEO Copywriting e title 

Secondo le teorie SEO, il title è il tag più importante della pagina. Può essere uguale al titolo dell’articolo / testo oppure essere diverso. Ricordiamoci sempre che il title è il titolo che effettivamente compare nelle pagine dei risultati di ricerca: se vogliamo che il nostro articolo abbia un titolo (h1) emozionale, ai fini del posizionamento SEO e dell’interazione utente può essere utile un title più concreto e costruito attorno alla keyword principale. A te SEO Copywriter spetta la scelta di volta in volta: far combaciare titolo e title, o cambiare? Con un po’ di esperienza e di analisi di posizionamento poi diventa tutto più chiaro.

 

SEO Copywriting e meta description 

Che ruolo ha la meta description? Conta davvero per il SEO?

Secondo il famoso plug in Yoast di Wordpress, sì: l’inserimento della keyword principale nella meta description fa guadagnare 1 punto nel totale del punteggio SEO. Non tutti la vedono così. Allora possiamo vederla in un altro modo: considerare la meta description come un completamento del tag title, come una spiegazione aggiuntiva, una sorta di sottotitolo.

La meta description compare nei risultati di ricerca sotto il title: da desktop sono visibili fino a 156 caratteri, mentre se si lavora in ottica mobile (chi oggi non lavora in ottica mobile?) meglio essere un po’ più brevi e stare entro i 100. Il contenuto della meta description deve rafforzare il title e aiutarlo nello stimolare l’utente al click. Una delle tecniche più usate è quello della domanda: lasciare un dubbio per incentivare la lettura.

 

Quindi? Cos’è più importante tra URL, title e meta description?

Vuoi una risposta certa? Una scelta tra i 3 fattori in gioco? Mi dispiace, non l’abbiamo. A nostro avviso tutti e 3 gli elementi sono di uguale importanza e devono essere in armonia tra di loro.

Come puoi capire, è difficile dare a priori delle linee guida, fatta eccezione per quelle che abbiamo chiarito in questo articolo: molto dipende dall’esperienza SEO che ognuno si fa e dai risultati che ottiene. Nel SEO c’è poco di definito e molto di empirico, e le correnti di pensiero sono variegate. Per questo consigliamo di testare, provare e analizzare i risultati. E se qualcosa non va, cambiare.

Ma una cosa per noi è importante: la cura nell’ottimizzazione dei 3 elementi URL - title - meta description. Se non ti piace pensare al SEO, pensa all’utente: sono le prime 3 cose che vede del tuo sito o della tua pagina, quando ti cerca in Google.

 

06 marzo 2017