Web agency brescia, Realizzazione siti web e App mobile - Ideattiva

Il blog di Ideattiva

Pregaudio, la preghiera nel proprio smartphone

Pregaudio, la preghiera nel proprio smartphone

Pregaudio è stata una delle primissime app per smartphone realizzate da Ideattiva. Recentemente ne ha parlato anche il Giornale di Brescia: ma cosa fa di Pregaudio la migliore app per pregare (fonte: Aleteia) e perché è così apprezzata?

 

Pregaudio: la nascita del progetto 

Ideattiva è entrata a far parte del team Pregaudio grazie a un incrocio di strade: la nostra web agency stava lavorando su un progetto per una congregazione religiosa, e un collaboratore ci ha messi in contatto con Don Franco, il “motore” di Pregaudio. Con lui è stata sintonia al primo istante. Don Franco ha coinvolto i ragazzi del Punto Giovane, un gruppo molto attivo nella parrocchia di Riccione, i quali hanno sposato il progetto iniziando a produrre e registrare preghiere e brani musicali, ascoltabili attraverso l’app.

 

Pregaudio: le principali funzionalità 

L’obiettivo di Pregaudio è uno: permettere alla gente di pregare con facilità e in modo coinvolgente. E per fare questo, quale supporto migliore dello smartphone?

Le principali funzionalità di Pregaudio sono:

  • Preghiere e canti per ogni momento della giornata: Vangelo, Lodi, Vespri, Compieta;
  • Audio della liturgia delle ore, dei salmi, del Vangelo con semplici didascalie introduttive e brevi commenti da parte di Don Franco;
  • Disponibilità offline: è possibile effettuare il download della liturgia delle ore e del Vangelo in modo da ascoltarli anche quando si è senza connessione internet;
  • Semplicità e accessibilità: l’app di Pregaudio è molto semplice da usare, ed è pensata anche per chi soffre di problemi visivi.

Pregaudio si pone in modo innovativo, esulando dall’offerta classica legata alla liturgia e alla meditazione: nel Vangelo vengono talvolta inseriti spezzoni di film, e inoltre vengono organizzate playlist tematiche e preghiere per argomento. E non solo: per la meditazione sono usati a volte anche brani di musica leggera. Il progetto desidera ricucire il rapporto, troppo spesso frammentato, tra fedele e preghiera, proponendo una modalità stimolante costruita sull’entusiasmo di un gruppo giovanile, sempre sotto la supervisione di Don Franco.

Sono attualmente disponibili 80 GB di preghiere e canzoni audio.

 

Pregaudio: chi registra

Canti e balli sono registrati dai ragazzi del Punto Giovane. Tra di loro vi sono cantanti e suonatori appassionati, ma anche musicisti professionisti che studiano in conservatorio. La qualità dei canti è dunque medio-alta. Alle registrazioni di meditazioni e commenti collaborano altri gruppi religiosi, come ad esempio le Clarisse.

 

Pregaudio: l’app e i suoi numeri 

Pregaudio è stata lanciata il 28 novembre 2015 ed è disponibile su Google Play Store e su Apple Store. I dati aggiornati parlano di circa 10.000 download totali, e vi sono 2.700 utenti attivi ogni giorno, numero che cresce di settimana in settimana. In totale sono state finora ascoltate oltre 750 mila preghiere.

 

Pregaudio: l’app è gratuita? 

Sì, l’app Pregaudio è disponibile gratuitamente. Chi volesse può sostenere il progetto con una donazione: numerosi sono infatti i costi di gestione e implementazione. Per info e dettagli sull’app e su come contribuire: http://www.preg.audio/.

 

Ideattiva: quali nuove sfide? 

Il successo di Pregaudio è uno step importante nella storia ultradecennale di Ideattiva. Da allora la nostra agenzia di comunicazione, che ha sede ad Agnosine (Valle Sabbia), ha sviluppato un numero crescente di applicazioni per smartphone per i più svariati settori. Questo ci ha consentito di aumentare costantemente il nostro bagaglio tecnico e di ampliare l’offerta verso quelle realtà locali e che hanno colto nell’app uno strumento innovativo per il proprio business.

Quali nuove sfide ci aspettano? Chi lo sa: al momento stiamo continuando con un intenso lavoro nel fantastico mondo delle app, di cui Pregaudio rappresenta la nostra prima, importante creazione.

 

11 aprile 2017