Web agency brescia, Realizzazione siti web e App mobile - Ideattiva

Il blog di Ideattiva

Mercato del vestiario: come sta cambiando con gli e-commerce

Mercato del vestiario: come sta cambiando con gli e-commerce

Tra i vari mercati in cui l’e-commerce va forte, dopo quello dell’elettronica e dei beni di consumo in genere non può mancare l’abbigliamento.

Yoox, Zalando, Privalia, Asos sono alcuni dei più famosi nomi nel settore dell’e-commerce di vestiti, accessori, scarpe: a loro si aggiungono i brand monomarca, quasi tutti dotati di siti personali su cui poter fare acquisti.

Ma c’è qualcosa tra tutti questi e-commerce che finora mancava, e che nessuno aveva concretamente realizzato... fino a che non è arrivato Amazon con il suo Wardrobe.

 

Abbigliamento online: i dubbi degli acquirenti

Se finora il numero di acquisti online di capi d’abbigliamento è sì cresciuto ma non così tanto come ci si aspettava, questo è dovuto a una caratteristica intrinseca del vestiario: la necessità di una prova reale per capire se taglia, colori, modelli etc vanno bene una volta indossati.

Riportiamo qui alcuni dei più diffusi dubbi circa l’acquisto online di abbigliamento e in cui sicuramente ti riconosci:

Quel vestito è bellissimo: ma su di me come starà?
Splendide le varianti di colore… quali scelgo?
Come faccio a essere sicuro che il capo non arriverà difettato? Almeno in negozio posso guardare…
Vorrei abbinare delle scarpe, ma quali scelgo? Mi piacciono tutte! Dovrei prima provarle!
Se è vero che la maggior parte degli operatori del mercato garantisce il reso gratuito, nessuno finora aveva pensato di portare il guardaroba a casa tua: per questo ci voleva l’ennesima, grande rivoluzione Amazon con il suo Amazon Prime Wardrobe.

 

Amazon Wardrobe: prova e scegli direttamente a casa

Ancora una volta Amazon viene incontro alle esigenze degli utenti offrendo un servizio innovativo. Si tratta di Amazon Wardrobe (letteralmente “guardaroba”), al momento attivo in versione beta solo negli Stati Uniti e accessibile su invito.

La filosofia di Amazon Wardrobe, in linea con tutta la vetrina e-commerce Amazon, è questa: tieni l’oggetto solo se ti occorre, altrimenti restituiscilo senza oneri. Ma con l’abbigliamento, Amazon offre molto di più:

  1. Scegli dall’e-commerce i capi che ti piacciono;
  2. Ricevili a casa fino a un max di 15, tramite corriere e senza alcuna spesa,
  3. Provali comodamente;
  4. Entro 7 giorni decidi se e quali tenere.Ecco il video ufficiale che spiega il funzionamento di Amazon Wardrobe:

 

CODICE EMBED VIDEO UFFICIALE

Ecco il video ufficiale che spiega il funzionamento di Amazon Wardrobe:

 

Amazon Wardrobe: reso e sconti

I vantaggi offerti da Amazon Wardrobe sono evidenti: puoi ricevere a casa fino a 15 capi d’abbigliamento, provarli con calma e se non ti piacciono restituirli tutti oppure salvare solo quelli che ti vanno bene. Per la restituzione, Amazon ti invia già un’etichetta predisposta e puoi utilizzare la pratica scatola richiudibile.

Il pagamento viene effettuato solo se decidi di acquistare, e non è finita: se acquisti almeno 3 capi hai uno sconto del 10%, se ne acquisti da 5 in su hai uno sconto del 20%.

Per usufruire del servizio Amazon Wardrobe è necessario essere utenti Amazon Prime, al costo di € 19,99 all’anno.

 

Amazon Wardrobe: la prima di una serie di rivoluzioni?

Viene spontaneo chiedersi cosa accadrà dopo che Amazon Wardrobe avrà preso piede in tutti i Paesi, rivoluzionando - come ci si attende - il mercato del vestiario: in che modo si adatteranno gli altri operatori? Chi riuscirà a sostenere una struttura di gestione, comprensiva di spedizioni, sconti e resi, al pari di quella di Amazon? Possiamo prevedere che alcuni brand decideranno di preservare la loro “incolumità” rifiutando di essere venduti su Amazon, con il rischio però di restare fuori dal giro? Lo scopriremo… attendendo!

 

15 settembre 2017