Web agency brescia, Realizzazione siti web e App mobile - Ideattiva

Il blog di Ideattiva

E-commerce: vantaggi per aziende e consumatori

E-commerce: vantaggi per aziende e consumatori

Un sito e-commerce rappresenta un’opportunità in continua crescita e sviluppo, sia per l’azienda che vi si affida, sia per l’utente finale.

Sempre più realtà aziendali si lanciano nel mondo del commercio elettronico in quanto, seppure dovendo far fronte a costi fissi e costi variabili spesso non inferiori a quelli del commercio retail (acquisto di spazio hosting e della piattaforma, IT, gestionale, spese amministrative e burocratiche, personale, campagne di marketing, etc), lo ritengono - e a ragione - una grande occasione di business.

Quali sono dunque i vantaggi dei siti e-commerce per le aziende, e quali invece le opportunità dal punto di vista degli utenti finali?

Vediamo nel dettaglio.

 

E-COMMERCE: VANTAGGI PER I CONSUMATORI


La crescita del numero di acquisti tramite internet è vertiginosa: difficile dare delle cifre esatte, ma secondo questa interessante ricerca si stima che nel corso del 2016 l’e-commerce in Italia raggiungerà un giro d’affari di 19.100 milioni di euro.

A cosa è dovuto questo boom del commercio elettronico? Quali fattori determinano il successo dei siti di vendita online? Quali sono i principali vantaggi dei siti e-commerce percepiti dagli acquirenti?

  • Competitività di prezzo: online è spesso possibile trovare prodotti o servizi di interesse a prezzi molto più competitivi rispetto al mercato retail;
  • Informazioni e comparazioni: il consumatore può informarsi e comparare prodotti e servizi in piena comodità e con pochi click, tramite schede informative e tabelle con descrizioni dettagliate;
  • Maggiore reperibilità: i siti e-commerce possono avere a disposizione determinati prodotti che il potenziale acquirente fatica a trovare nel commercio retail della sua zona di provenienza;
  • Acquisto quando e come si vuole: è possibile consultare l’elenco dei prodotti e servizi e procedere all’acquisto in qualsiasi momento, senza limitazioni di giorni e orario;
  • Consultazione e usabilità multidevice: l’importanza dell’essere multidevice per un sito e-commerce nasce dal fatto che gli utenti sono sempre meno davanti al computer e sempre più di fronte a uno smartphone o un tablet. La conclusione della fase di acquisto spesso avviene in mobilità;
  • Comodità nel ricevimento della merce: tutti i siti e-commerce permettono di scegliere il luogo più comodo per l’invio della merce. Alcuni tra i più grandi operatori e-commerce del mercato danno anche la possibilità di ricevere personalmente la merce presso punti di ritiro presenti in tutte le principali città;
  • Metodi di pagamento variegati e sicuri: contrassegno, bonifico, principali carte di credito, conto PayPal sono i principali metodo di pagamento accettati dalla grande maggioranza di siti e-commerce. Tutti i sistemi bancari e di transizione sono ormai allineati per garantire la massima sicurezza e riservatezza dei dati;
  • Diritto di recesso: anche per quanto riguarda gli acquisti online si può usufruire del diritto di recesso, a norma di legge;
  • Garanzia legale: i prodotti venduti tramite commercio elettronico rientrano a tutti gli effetti nelle condizioni di garanzia;
  • Feedback: prima di procedere all’acquisto online, qualora si tratti di un’esperienza nuova, l’utente tendenzialmente consulta i pareri di altri acquirenti e ne tiene conto per la fase decisionale. A sua volta, si sente rassicurato dal fatto di poter lasciare anch’egli un proprio feedback che sarà utile ad altre persone.

 

E-COMMERCE: VANTAGGI PER LE AZIENDE

 

Come già accennato, la realizzazione di siti e-commerce richiede comunque un investimento spesso notevole, ma ha dalla sua elementi che rappresentano una grande occasione:

 

  • Svalutazione ridotta e alto grado di rivendibilità: rispetto a un retail, un negozio di commercio elettronico si svaluta molto di meno ed è più rivendibile, acquisendo valore con il crescere del database di clienti;
  • Investimento tecnico e tecnologico a lungo termine: software e soluzioni IT possono avere un costo alto per la fase di lancio, ma a lungo andare si rivelano un investimento vantaggioso in quanto si tratta di strumenti aggiornabili e che acquisiscono valore anche con l’esperienza di chi li utilizza;
  • Magazzino non necessario: non necessariamente un sito e-commerce deve essere dotato di un magazzino, anzi, nel caso del Dropshipping si stringono accordi con fornotiri affinché si occupino loro dello stoccaggio e della spedizione della merce direttamente al consumatore;

 

Oltre a questi elementi, con la premessa di un lavoro di qualità e con un Customer Care attento e presente, per un’azienda un altro degli enormi vantaggi dei siti e-commerce è dato dall’indice di gradimento del cliente: la fidelizzazione è, insieme all’incremento di fatturato, l’obiettivo di molte realtà aziendali che si lanciano nel settore del commercio elettronico. E a cliente fa seguito un altro cliente: il passaparola spesso conta molto di più di campagne di marketing. Attenzione però: basta una mossa sbagliata, e il rischio è che il cliente sia perso.

Insomma, fidelizzate un cliente e, se manterrete l’alta qualità dell’offerta e del servizio, sarete entrambi felici, per sempre.

29 gennaio 2016