Web agency brescia, Realizzazione siti web e App mobile - Ideattiva

Il blog di Ideattiva

Come favorire la User Experience di un sito E-commerce

Come favorire la User Experience di un sito E-commerce

Abbiamo da poco parlato dei vantaggi di un sito e-commerce sia dal punto di vista delle aziende che dei consumatori.

Per le aziende che decidono di aprirsi al mondo del commercio elettronico è fondamentale definire sin da subito una strategia che porti a un risultato orientato sull’usabilità e sulla user experience: la mossa strategica di qualsiasi venditore è infatti quello di mettere a proprio agio il potenziale acquirente e favorirne la procedura d’acquisto.

Se questo accade da sempre, con modalità e sviluppi diversi, nel commercio retail, dove i negozi sono strutturati per esporre la merce in modo ottimale e far vivere al cliente un’esperienza positiva, perché questo non dovrebbe avvenire nel caso di un sito e-commerce?

 

USER EXPERIENCE DI UN SITO E-COMMERCE: PERCHÉ È COSÌ IMPORTANTE?

 

La concorrenza si sta facendo maggiormente accesa e gli utenti sono sempre più “pigri”: desiderano avere il massimo con il minimo sforzo. Questo succede un po’ in tutti i settori, a maggior ragione nell’ambito dell’e-commerce, il quale offre all’utente una lunga serie di opportunità (ampiamente argomentate nell’articolo sopra citato) diventando in molti casi la metodologia di acquisto preferita.

Uno dei punti di forza di un sito e-commerce dal punto di vista dell’utente è, come abbiamo visto, la comodità: basta un collegamento a internet e un device (computer, smartphone o tablet) per effettuare in pochi minuti un ordine di un prodotto o servizio e riceverlo direttamente a casa propria.

Ma c’è un altro tipo di “comodità” che ha un ruolo predominante e può incidere in modo decisivo sul successo o meno delle vendite: si tratta dell’usabilità e dell’user experience del sito stesso. Per semplicità nel caso dell’e-commerce vediamo i due concetti, in realtà con sfumature diverse, molto vicini e strettamente intersecati l’uno all’altro.

 

USER EXPERIENCE DI UN SITO E-COMMERCE: DA COSA È DATA E COME AGEVOLARLA

 

Cosa influisce dunque sull’esperienza d’acquisto del consumatore dal punto di vista dell’architettura e della struttura del sito e-commerce, tralasciando in questa sede variabili quali ad esempio quelle legate alla competitività di prezzo e ai feedback sullo specifico sito web da parte di altre persone che hanno concluso una procedura d’acquisto?

Alcuni fattori che influiscono notevolmente sull’user experience di un sito e-commerce sono:

• Informazioni sull’azienda facilmente reperibili: anche il più disattento degli acquirenti almeno la prima volta desidera sapere da chi sta acquistando. Per ragioni di trasparenza dunque le informazioni sull’azienda proprietaria dell’e-commerce devono essere sempre e ovunque facilmente consultabili;

• Chiarezza del menù: sia che si tratti di un “piccolo” sito e-commerce, sia di un grande sito internet di vendita online, è importantissimo che il menù sia ben strutturato, diviso per categorie e tipologia di servizi e agevolmente accessibile;

• Semplicità grafica: è consigliabile implementare una grafica semplice e immediata, che rende il sito facilmente navigabile e accessibile con qualsiasi strumentazione tecnologica;

• Organizzazione ottimale dei contenuti: sia a livello di menù che di singolo prodotto, i contenuti devono essere, oltre che scritti in lingua corretta, concreti, chiari, paragrafati e correttamente formattati: in una parola, fruibili;
• Schede tecniche dettagliate: per gli utenti più meticolosi o indecisi, la presenza di schede tecniche chiare e dettagliate è una condizione necessaria;
• Uso di immagini e video: per un utente spesso è necessario, soprattutto quando non abbia chiarezza sul prodotto da comprare, l’ausilio di immagini e video dimostrativi;
• Carrello sempre in vista: il carrello deve essere sempre visibile e aggiornato istantaneamente, in qualsiasi pagina il potenziale acquirente si trovi;
• Chiarezza su condizioni di vendita, metodi di pagamento, garanzie e spedizioni: generare confusione non giova né al potenziale acquirente, che - sempre che abbia tempo per farlo - contatterà l’azienda per una serie di domande, né all’azienda stessa, il cui servizio può essere visto come non chiaro e ingannevole;
• Efficienza del Customer Care: il rendersi reperibili è sinonimo di disponibilità e di cura nei confronti del cliente. Questo messaggio viene immediatamente percepito dal visitatore.


USER EXPERIENCE E SEO

 

C’è poi tutta un’altra tematica legata alla user experience di un sito e-commerce e dei siti internet in generale, ed è quella che si intreccia con il SEO - acronimo di Search Enginge Optimization: i motori di ricerca sono sempre più vicini all’esperienza dell’utente, e tendono quindi a favorire un sito meglio organizzato e strutturato rispetto a un altro con più potenziale (in termine di offerta di prodotti, di notorietà etc) ma più confusionario e con un’alta frequenza di rimbalzo.

Lavorare sodo per offrire un’esperienza ottimale all’utente dunque porta benefici sia a livello di visibilità che, di conseguenza, a livello di incremento delle conversioni e di crescita del business.

05 febbraio 2016